Home > Novit Agrave e Offerte > Podenzano Quarto Gazebo Dell Acqua Pubblica Per Ecotek

Podenzano: quarto gazebo dell'Acqua pubblica per Ecotek - 24/04/2009

Podenzano: quarto gazebo dell'Acqua pubblica per Ecotek

 

PODENZANO - Risparmio per le famiglie, meno plastica immessa nell’ambiente e sinergia tra Ato, Comuni ed Enia. Mauro Rai, presidente di Sot Enia, ha declinato in questi termini il progetto “Acqua pubblica” che ha visto nella mattinata di ieri l’inaugurazione del punto di distribuzione di acqua potabile a Podenzano in via Piave. Insieme a Rottofreno, Pontenure e Rivergaro, Podenzano è uno dei comuni che nel primo semestre di quest’anno inaugurano il punto di distribuzione. Il progetto “Acqua pubblica” è frutto della sinergia tra Ato, Comune di Podenzano, ed Enia che gestirà l’impianto.

Il punto si compone di tre rubinetti da cui i cittadini di Podenzano possono attingere acqua mineralizzata naturale a temperatura ambiente, naturale refrigerata e acqua gassata refrigerata. L’erogazione è continua dalle 7 fino alle 23. Nella notte andrà in funzione il sistema di pulizia dei tubi per garantire l’igienicità della struttura con apparecchi di sanitizzazzione, disinfezione e debatterizzazione ai raggi Uv. Ai numerosi presenti sono state distribuite, oltre ai frangigetto da applicare ai rubinetti, tre bottiglie di plastica riciclabile e ad alta resistenza che possono essere utilizzate più e più volte per prelevare l’acqua dal distributore. Eugenio Bertolini, direttore di Enia, ha sottolineato il risparmio annuale delle famiglie. «Ogni famiglia che utilizza acqua in bottiglia - ha spiegato - spende circa 200 euro l’anno. Utilizzare l’acqua dell’acquedotto consente di risparmiare quei 200 euro. L’acqua è la stessa del proprio rubinetto di casa. È a chilometri zero perché non percorre nemmeno un metro su strada provenendo dall’acquedotto». «L’acqua è un bene di tutti - ha precisato Vittorio Silva, direttore di Ato, evidenziando la sinergia tra gli enti coinvolti - e questi punti di approvvigionamento ci avvicinano a questo valore». In considerazione di ciò il sindaco Ghisoni ha ricordato che si sta investendo anche nel potenziamento dell’acquedotto comunale con il collegamento a Vigolzone attraverso un nuovo serbatoio.

 


> scarica l'allegato (PC2405-PRO04-26.pdf)